Come gestire al meglio i propri canali Social

ggi essere social sembra essere divenuto un imperativo professionale, più che morale!

Ormai chiunque voglia raggiungere il pubblico, e ampliare la propria visibilità, deve passare per uno dei numerosi social a disposizione: che si tratti di Facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok o LinkedIn… difficilmente si potrà sfuggire al vorticoso fascino di una di queste piattaforme! Ovviamente, in base al proprio business, alla propria identity e agli obiettivi che ci si prefigge, si possono compiere scelte differenti. Non solo in relazione a quali canali social utilizzare e quali tralasciare ma anche, per esempio, se gestirli direttamente o farli curare da figure professionali maggiormente esperte (ricordatevi che anche Officina38 se ne occupa 😉 ).

Oggi vogliamo però dispensare qualche dritta utile per tutti coloro che, compresi i nostri clienti, desiderano essere autonomi nella gestione dei propri social. Sono infatti arrivate alcune novità, più o meno recenti, a cui prestare particolare attenzione…

 

Per procedere con ordine cominciamo da Creator Studio, un’estensione di Facebook totalmente gratuita. Lanciato nel dicembre 2019, questo strumento è ormai noto e ampiamente utilizzato da molti professionisti del settore. Il suo principale punto di forza è quello di permettere la programmazione dei post. Tuttavia, accedendo a Creator Studio, possiamo anche vedere (in ordine cronologico – dal più al meno recente) tutto ciò che abbiamo postato su Facebook e Instagram (Feed, IGTV, Stories, post… nel caso di due account collegati, come per Officina38!), ed è anche possibile modificare, mettere in evidenza, visualizzare i dati statistici di ciascun post, modificarne la data, eliminarli ecc. Ma non finisce qui! Come si diceva, la principale funzione di Creator Studio è proprio la programmazione. Infatti, anziché semplicemente salvare come bozza il nostro post Facebook o Instagram (già curato nei minimi dettagli e pronto per il grande pubblico 😎 ), possiamo decidere a che ora e in quale giorno postarlo… attraverso un meccanismo completamente autonomo che ci libererà da questa incombenza! Inoltre, nel caso in cui si gestissero più pagine Facebook differenti, è possibile postare in contemporanea su di esse o rendere disponibile un dato contenuto per una delle altre pagine gestite da noi, attraverso il già noto (almeno per i profili privati) meccanismo della condivisione. Niente male, eh? Il grande vantaggio, anche per coloro che non si occupano di social per professione, è appunto quello di poter confezionare i contenuti su Creator Studio, programmandoli per i giorni e le settimane a venire, comprimendo la finestra temporale durante la quale ci si dedica alle attività social… Insomma, uno strumento indispensabile per ottimizzare la gestione dei social, importanti per il nostro business ma troppo spesso trascurati! 💪🏻

Infine, è anche uno strumento che ti consente di eseguire le seguenti azioni:

  • raccogliere statistiche;
  • trovare le opzioni per monetizzare l’uso dei due social network;
  • mescolare tutti questi servizi con altri strumenti creativi permettendoti di accedere a librerie musicali e suoni senza diritti.

L’altra feature più recente, della quale vogliamo parlarvi, riguarda Instagram (sebbene anche questa piattaforma sia ormai parte della società di Mark Zuckerberg, Facebook Inc.) ed è rappresentata dalle Reel! A ben vedere, si tratta di una mossa strategica operata dal colosso statunitense per tentare di includere all’interno di un unico spazio digitale tutte le funzionalità più ricercate dagli utenti, per proporsi come concorrente della cinese Tik Tok. Nello specifico, infatti, le Reel altro non sono che brevi video personalizzabili, della durata di 15 secondi, ai quali è possibile applicare musiche, filtri ed “effetti speciali” (realtà aumentata, transizioni fluide, ecc.). L’obiettivo è infatti, con ogni probabilità, quello di “rubare utenti” a Tik Tok, esattamente come avvenne qualche anno fa con l’introduzione dei filtri, fatto che giocò a favore di Instagram, facendo perdere moltissimo appeal alla concorrente Snapchat. Che l’obiettivo della società sia quello di creare un monopolio in grado di attirare milioni di persone durante il loro tempo libero? Possibile! 🤷🏼‍♀️

Tornando a noi e alle Reel, queste ultime possono essere video molto divertenti, oltre che utili escamotage per aumentare la brand awareness e coinvolgere i propri user in quella che potremmo definire come la nostra “Real Identity”. Ma come funzionano le Instagram Reel? Innanzitutto la voce Reel la troviamo cliccando sull’icona della macchina fotografica in alto a sinistra della nostra Home, esattamente come faremmo per creare una nuova Story. Una volta selezionata la voce Reel, si apre, sulla sinistra, un piccolo elenco dove possiamo selezionare filtri, impostare il timer e scegliere un accompagnamento musicale. È inoltre possibile scegliere la velocità del video, accelerandola o rallentandola a seconda dell’effetto desiderato. Le Reel possono essere registrate in una serie di clip create una per una oppure tutte in una volta sola o, ancora, utilizzando i video già presenti nella galleria del dispositivo. Per registrare la prima clip basta cliccare e tenere premuto il pulsante di registrazione: nella parte superiore dello schermo appare un indicatore di avanzamento che mostra all’utente il tempo mancante alla fine. Per terminare si interrompe semplicemente la registrazione. Infine, un’interessante novità riguardante le Reel è che queste possono essere ovviamente postate sul proprio account e sul feed principale, ma possono anche finire in un nuovo spazio, appositamente concepito… che è la sezione Esplora! In questo caso, se il nostro Reel finisce proprio qui, vuol dire che è di tendenza e riceviamo una notifica che ci informa di questo fatto.

Insomma… come normale che accada, i social si aggiornano di continuo e noi dovremmo cercare di stare al passo con loro. Per qualsiasi dubbio ulteriore su come rendere strepitosi, anche autonomamente, i vostri profili social… Officina38 è disponibile e vi aspetta come sempre sulla sua pagina contatti e, naturalmente, sui canali social (Facebook e Instagram)!! 😉